Trading Borsa Italiana Piazza Affari Online

XT_World_Trade_300x250_IT

Investire o meglio fare trading, è un’attività che può essere svolta tanto sui mercati esteri quanto sulla nostrana Piazza Affari. Ci occupiamo di seguito di tutte le informazioni che possono tornare utili a un trader che intenda focalizzare la propria attenzione sulla borsa italiana e sul trading online sui titoli di questa.

Piazza Affari e trading: informazioni generali

Chiariamo in prima istanza a cosa ci riferiamo quando parliamo di Piazza Affari. Malgrado sia una definizione che spesso ricorre nei telegiornali e sul web, puntualizziamo questa come lo stretto sinonimo di Borsa Italiana, giacché tale borsa, come noto, ha sede proprio presso Piazza degli Affari, una fra le principali piazze del capoluogo lombardo.

‘Tornando in topic’, è questa una delle più importanti Borse europee, da pochi anni parte del London Stock Exchange Group e che risulta capace di gestire l’intero mercato azionario italiano: regolamentazione, definizione delle procedure di ammissione sul mercato per le società d’azioni, gestione delle società quotate e, sostanzialmente, organizzazione generale di tutto quanto attiene a tale settore.

Fare dunque trading prendendo come punto di riferimento la Borsa italiana necessita in ogni caso di conoscenze approfondite degli andamenti statistici della stessa dipendenti quasi sempre da certi fattori da cui non si può prescindere. Qualora si intendesse puntare su una certa azione il cui orizzonte è strettamente nazionale, l’investitore dovrà non solo controllare quotazioni e valore storico della stessa ma sarà suo obbligo verificare l’andamento politico economico della nazione stessa, indice da cui parecchie società quotate in borsa italiane dipendono.

Nel caso in cui si volesse puntare invece su aziende la cui influenza va oltre i confini italiani, il discorso cambia in funzione della forza della stessa azienda e dalla sua ‘indipendenza’ dall’economia italiana; alcuni esempi possono essere Ferrari, Luxottica, o società di questo tipo.

I titoli italiani su cui puntare

Con un occhio sempre posato sull’andamento di Piazza Affari, e con l’altro accorto a studiare il decorso politico del nostro paese, specialmente per quanto concerne l’Unione Europea, dati questi ormai consultabili facilmente online sui siti specializzati, scegliere i titoli da comprare è un compito arduo alla stregua delle altre Borse europee o internazionali.

Tuttavia gli analisti e gli esperti del settore sembrano puntare in questi primi mesi del 2017 su due titoli in particolar modo; esatto quelle due società cui accennavamo nel precedente paragrafo: Ferrari e Luxottica. La prima proviene da un 2016 in continua salita delle quotazioni di mercato in conseguenza di un successo sempre in crescita nel mercato automobilistico asiatico. La seconda, Luxottica Group, dopo la fusione da 50 miliardi di euro con Essilor avvenuta nella prima metà di gennaio, lascia ben sperare nei prossimi mesi del 2017.

In ogni caso, vi consigliamo sempre di tenere in considerazione gli andamenti dei prezzi di mercato di Piazza Affari tramite web così da controllare in prima persona il comportamento dei titoli di vostro interesse.